Sdoganamento tramite smartphone

L’amministrazione delle dogane sbarca nel mondo digitale: da Pasqua 2018 è possibile eseguire le procedure di sdoganamento tramite smartphone e le aziende possono trasmettere i certificati di accompagnamento per la dichiarazione doganale in formato digitale.

D’ora in poi, grazie all’applicazione QuickZoll, i viaggiatori potranno sdoganare autonomamente le proprie merci, in modo digitale e indipendentemente dal luogo in cui si trovano. La prima versione dell’applicazione si limita alle procedure doganali standard; i casi più complessi sono ancora di competenza degli sportelli dei valichi di frontiera presieduti. Anche la dichiarazione doganale per i clienti delle aziende è diventata digitale: i documenti necessari, finora presentabili solo in formato cartaceo, possono essere trasmessi in formato elettronico. L’utilizzo del certificato di accompagnamento telematico, è al momento oggetto di test presso alcuni uffici doganali ed aziende pilota.


Fonte: FIDUCIARI | SUISSE