Procedura di calcolo semplificata: Criteri di ammissibilità più severi

La procedura di calcolo semplificata per importi di previdenza sociale e tasse è a disposizione dei datori di lavoro al fine di agevolare una riduzione della massa salariale. Dal 1 gennaio 2018 i requisiti per poter accedere a questo servizio diventeranno più stringenti.
La pratica ha dimostrato che l’impiego della procedura di calcolo semplificata a volte è stata utilizzata per scopi diversi da quello previsto (il cosiddetto “Putzfrauentrick” [“sotterfugio della donna delle pulizie pagata in nero”]). Per recuperare lo spirito iniziale che aveva dato origine alla procedura di calcolo semplificata vengono ora esclusi da questa procedura alcuni utenti, che in futuro dovranno quindi seguire la procedura ordinaria presso le casse di compensazione  AVS. Si tratta nello specifico di società di capitali, società cooperative e coniugi con figli che lavorano nell’azienda di famiglia.

 

Fonte: FIDUCIARI | SUISSE